SmSd
 
 
Gallery

News

RSS
Riflessioni sul messaggio di papa Francesco per la Giornata della Pace 2021
“Ed avrò cura del mio fratello o Dio”...
Con queste parole trasformate in canto P. Sequeri trasformava in preghiera la sorpresa di scoprirsi figli dello stesso padre e perciò tutti fratelli.
Il discorso di papa Francesco per l’anno 2021 in occasione della giornata mondiale della pace parla della cultura della cura per debellare la cultura dell’indifferenza, dello scarto e dello scontro. È un tema già molto caro al Beato Luca Passi, sentiamo che parla a noi e tutti i laici che con noi accolgono l’eredità carismatica del Passi.
Vorremmo attraverso alcuni passaggi mettere in evidenza alcuni aspetti che il discorso del papa presenta per accoglierli e scoprire nella nostra vita alcuni atteggiamenti concreti di cura.

1. Dio Creatore, origine e modello della vocazione umana alla cura
Figli amati custodi della casa comune
In ascolto di don Luca...
Ciò che il nostro Istituto sta vivendo non ci lascia indifferenti… Nel ricordare le nostre sorelle che hanno raggiunto la casa del Padre ci possono consolare le parole di Don Luca che ritroviamo nei suoi scritti e che aprono ad uno sguardo di fede e di speranza.   Bisogna adorare i Divini Giudizi. Se vi era creatura al mondo che pareva necessaria […] ecco che il Signore la chiama a sé. […] Consola il pensiero di S. Bernardo: c...
A Monte Olimpino una s. Messa in suffragio...
Domenica 10 gennaio, nella parrocchia di Monte Olimpino, è stata celebrata una santa Messa per ricordare suor Clementina Franzi...    Un grazie di cuore a Don Emanuele ai suoi collaboratori sacerdoti per averci offerto l’opportunità di ricordare in questa S. Messa la “nostra”, permettetemi di dire la “nostra” suor Clementina, perché penso di interpretare i sentimenti di tanti di voi che l’hanno conosciuta ed amata.  Suor Cleme...
Festa del Battesimo del Signore
In quei giorni Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E, uscendo dall'acqua, vide aprirsi il cielo e lo Spirito discendere su di lui come una colomba. E si sentì una voce dal cielo: "Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto ." (Mc 1,9-11)   Entrando nel Giordano, Cristo depone la veste di gloria, affinché quando ogni cristiano discende nell'acqua al suo ...
Solennità dell'Epifania
La stella si è fermata, siamo arrivati alla meta. I magi sono entrati nella “casa” non è più un buco, la casa è abitata. “videro il bambino” lo adorarono, si prostrarono “aprirono i loro scrigni e offrirono in dono oro, incenso e mirra”.   Subito dopo la nascita del Salvatore, giungono i magi da oriente, seguendo i segni nel cielo che indicano un re. “Al vedere la stella, provarono una gioia grandissima”. A...

Preparati ad eseguire la volontà del Signore che a volte si manifesta in mezzo alle stesse contraddizioni

(Beato Luca Passi)

 
ARCHIVIO DOCUMENTI
CALENDARIO
29░ Capitolo