12 settembre: in festa con sr Francine

Domenica 12 settembre suor Francine Faida Masumbuko ha rinnovato i voti nella comunità di Cristo Re a Brescia.

Un momento di festa semplice e familiare in cui è risuonato un forte sentimento di gioia “silenziosa” che si è reso tangibile in particolare nella celebrazione eucaristica.

La celebrazione è iniziata con una piccola processione, attraverso cui sr Francine ha manifestato il suo desiderio di continuare a camminare verso il Signore, sostenuta dalla grazia dello Spirito Santo che, come sorelle, abbiamo invocato con il canto iniziale. Un cammino che, come ci ha ricordato don Andrea Regonaschi, il giovane sacerdote che ha presieduto la celebrazione, è fatto di due movimenti: un movimento lineare, di avvicinamento a Gesù, di conoscenza di Lui, e in Lui di noi stessi, e un continuo movimento circolare, ossia una continua conversione del cuore, della mente, dello sguardo con cui guardiamo a noi e agli altri, ma soprattutto una conversione del nostro immaginario, dei nostri desideri e aspettative, e della nostra immagine di Dio. L’invito per sr Francine, e per ciascuna di noi, è stato quello di non smettere di camminare, accogliendo le situazioni che viviamo, i luoghi in cui siamo, le persone con cui in questo momento condividiamo la nostra vita come dono del Signore e occasione di grazia.

Gioia e commozione si sono poi rese tangibili in particolare al momento del rinnovo dei voti e hanno trovato espressione nel canto che sr Francine ha scelto come ringraziamento: Gesù, tu sei il mio Dio… Gesù, guariscimi… Io credo in te, io spero in te…

 

L’Eucaristia celebrata ha continuato poi come comunione vissuta nel momento di aperitivo e cena condivisi anche con don Andrea. Non sono mancati poi momenti dal sapore congolese, grazie alla presenza di sr Evelina che ha coinvolto sr Francine nel canto e nella danza.

È stato un momento vissuto nella semplicità e sobrietà, ma che è divenuto occasione per rinnovare la speranza che il Signore continua a operare e a fare grandi cose, nella nostra vita, nella vita di sr Francine e nella nostra Famiglia religiosa e che sarà Lui a portare a compimento l’opera che ha iniziato e che va manifestando nella Sua Chiesa anche attraverso di noi.

A sr Francine l’augurio di continuare a camminare insieme, nella certezza che, dentro anche il più piccolo frammento di bellezza che cogliamo nelle nostre giornate, il Signore ci dona la grazia di scorgere il riverbero dell’Eternità.

Ti possono interessare...