Calcinate: festa liturgica del beato Luca Passi

Eravamo davvero in tanti ieri sera a Calcinate nella zona Oltre Zerra, territorio dove abitava don Luca, per la celebrazione Eucaristica, presieduta dal parroco don Roberto e dal curato don Emiliano. Insieme per pregare e per riportare al cuore e alla mente tutto il bene seminato a “larghe mani” da don Luca.

 

Il tempo meteorologico ci ha fatto trepidare fino all’ultimo momento, ma durante la messa, i nuvoloni sono stati spazzati via, regalandoci uno squarcio di azzurro come se don Luca avesse aperto una finestrella per regalarci il suo sorriso.

 

Il parroco nell’omelia, ha sottolineato che è bello e importante avere un beato “tutto nostro”, un santo della porta accanto in mezzo a noi che, con umiltà e cuore ardente, ha vissuto e seminato il Vangelo.

 

Alla fine una preghiera corale chiedendo al Signore che conceda anche a noi, come all’infaticabile missionario della Parola, di avere fame e sete  di Lui per dare gusto e sapore alla vita.

 

Sr Annassunta e la comunità di Calcinate