DALLA BOCCA E DALLE MANI DEI BAMBINI… LODE AL SIGNORE!

Il silenzio di queste primissime giornate di primavera nella città dai cento orizzonti è stato interrotto dal vociare allegro e delicato dei bambini della scuola dell’Infanzia di Possagno.

Grandi, medi, piccoli e piccolissimi affascinati dalla figura di madre Teresa di Calcutta di cui hanno sentito raccontare in questo ultimo periodo dalle loro maestre, si sono messi in cammino per venire a conoscere la nostra comunità. Di buon’ora, raggiunta Asolo con il pulmino, i piccoli ospiti gustano una buona merenda nel giardino della nostra casa. Iniziano a guardarsi intorno incuriositi e desiderosi di vedere le suore con il velo. Ne trovano solo due, ma non restano delusi!

Non può mancare la sosta nella cappella dell’Annunciazione. Qui la meraviglia traspare dai loro volti. Catturati dai dettagli che gli vengono raccontati, i nostri piccoli amici, rimangono quasi incantati. Quando è data loro la possibilità di toccare le pietre del mosaico non si tirano indietro e, con la delicatezza che gli appartiene, si avvicinano a scoprire le pietre lisce e le pietre ruvide, le pietre colorate e le pietre nere e… le pietre che sono specchio.

Come le pietre tutte diverse per materiale, forma e colore insieme formano un’unica opera d’arte, così anche ogni bambino, ciascuno per il dono che è, è pietra viva che impreziosisce il mosaico della vita. Questa è la preghiera che la nostra comunità consegna al cuore del Padre per i gioiosi ospiti che hanno arricchito tre mattine della nostra quotidianità.

 

La comunità di Asolo

 

Ti possono interessare...