Esperienza di intercambio Brasile – Italia per giovani adolescenti

Amicizia, Fiducia e Collaborazione con l’Associazione Happy Family Grajaù, sono questi i 3 ingredienti che mantengono vivo il legame con il centro di convivenza santa Dorotea in Brasile per offrire la possibilità di uno scambio culturale per giovani desiderosi di aprirsi al mondo e a nuove realtà.

Brasile – Italia
Per conoscere una nuova cultura

Il mio nome è Kajki Manoel Alves Silva, ho 15 anni. Frequento il Centro di Convivenza di Santa Dorotea (CCSD) da quando avevo otto anni.

All’inizio dell’anno 2019, ho ricevuto la meravigliosa notizia che sarei andato in Italia per una esperienza di scambio culturale. 

Per sei mesi mi sono dedicato allo studio della lingua italiana e nello stesso tempo ho dovuto lasciare alcune attività, ma è valsa la pena fare questo sacrificio che mi ha insegnato a valorizzare la cosa più importante.

Adesso ho capito che bisogna lasciare alcune cose, per farne altre migliori.

All’inizio del mese di luglio, io e la mia amica Vittoria Haja abbiamo preso l’aereo per l’Italia, per conoscere ed imparare una nuova cultura… è stata la mia prima esperienza di volo.

In Italia ho dovuto dimenticare alcune cose e costumi brasiliani, perché fuori del proprio paese può essere considerata come migliore o peggiore. Stando lontani dalle persone che amo (la famiglia), ho sentito la mancanza e le ho valorizzate di più. Durante la mia vita, ho sempre pensato che potevo fare da solo, ma in questo viaggio ho capito che non è così, perché sono stato aiutato ed ho imparato a valorizzare le persone e le cose. L’esperienza è stata buona e una delle migliori della mia vita. Ho conosciuto culture e costumi diversi ed ho imparato a comunicare con gli italiani conoscendo ottime persone che mi hanno aiutato durante questa esperienza.

Adesso, dopo questo viaggio, ho una cosa da conquistare: studiare in Italia, e un giorno credo che riuscirò, anche se devo lasciare da parte alcune cose perché questo sogno si possa realizzare.

È stato tutto molto bello quello che ho vissuto e desidero ritornare. Voglio vivere una vita bella e credo che con questo desiderio, io sarò una persona che saprà vivere bene. 

Grazie a tutti quanti e per tutto quello che ho vissuto. 

 

Dal Brasile All’Italia

Il mio nome è Haja, ho 14 anni e dall’età di otto anni frequento il Centro di Convivenza Santa Dorotea.

Ho avuto l’opportunità di fare uno scambio culturale con l’aiuto del CCSD e del gruppo di Roma Happy Family Grajaù. Quando ho ricevuto la notizia, sono rimasta molto sorpresa e felice per questa grande opportunità. 

Per vivere meglio questa esperienza, mi sono preparata studiando la lingua italiana con l’aiuto di sr Loredana. All’inizio è stato difficile, ma poco a poco ho cominciato a capire la lingua italiana e a poter comunicare in modo semplice. Il viaggio per l’Italia è andato bene e all’arrivo c’erano ad aspettarci gli amici del Centro di Convivenza: Andrea, Marco e sr Natalia.

Durante l’esperienza, le persone dell’équipe che ci hanno accolto ci hanno trattato molto bene, sempre attente alle nostre necessità, mostrandoci molto “carinho” con semplicità.

Durante questa esperienza ho imparato ad essere più responsabile negli orari, a rispettare ed accogliere la differenza culturale. Ho ammirato molto come sono costruite le case e la bellezza della città di Roma: tutto molto bello e ben curato.

Luglio è il tempo di molti turisti e così ho conosciuto persone di tutti i paesi e ho avuto la possibilità di vedere come si vestono e come si comportano. Questo incontro con gente di diversi paesi è stato arricchente.

Ringrazio tutti quelli che ci hanno accompagnato, facendoci conoscere Roma nelle sue diverse bellezze.

Abbiamo imparato anche a fare dolci. Alla fine è stata una sorpresa quando ho capito che sapevo parlare e capire l’italiano.

Desidero ringraziare tutte le persone che hanno contribuito perché si realizzasse questa esperienza. Spero proprio di rivedere tutti di nuovo. Grazie per tutto e a tutti.

Ti possono interessare...