FESTA DI SANTA DOROTEA – ASOLO: DOROTEA LA DONNA DELL’INCONTRO

Dorotea la donna dell’incontro. È stata questa la “caratteristica” che più è emersa in questi giorni di festa in cui abbiamo fatto memoria della nostra santa patrona.

 

Nei tre momenti vissuti: sabato in parrocchia, domenica con le adolescenti e lunedì con tanti amici, la nostra comunità ha fatto esperienza dei legami di santa amicizia – espressione propria del Beato Luca Passi con la quale definisce l’amicizia nell’Opera di S. Dorotea – che nel corso del tempo si sono intrecciati con tante persone del territorio; nello stesso tempo, ha goduto nel vedere tanti piccoli semi cadere sul terreno buono delle ragazze che hanno accolto il nostro invito di trascorrere un pomeriggio in amicizia.

 

L’adesione tanto numerosa all’invito, che ci ha messo alla prova l’insufficienza degli spazi di accoglienza, ci ha piacevolmente sorpreso e ci ha mostrato anche il come hanno voluto essere presenti per condividere con noi, in amicizia e semplicità la nostra festa. Il loro desiderio di esserci ci rivela il loro bene e la loro stima; ci fa comprendere che la nostra casa “aperta” è lo spazio che ci è affidato perché possiamo favorire l’incontro tra il Padre e i suoi figli.

 

Il dono che Dorotea ha fatto un giorno alla Chiesa e che oggi fa a noi, desideriamo continuare a condividerlo con tante persone che entrano giorno dopo giorno nella nostra Casa.

 

La comunità di Asolo