Festa di Santa Dorotea a Cavaso

Domenica 11 Febbraio nella Parrocchia di Cavaso, abbiamo festeggiato la nostra patrona, S. Dorotea durante la messa comunitaria parrocchiale celebrata dal parroco, don Pierangelo Salviato, e padre Giuseppe Francescon, dei padri Cavanis.

 

La liturgia è stata introdotta da una Cooperatrice che ha spiegato il significato della festa. Don Pierangelo, nella sua omelia, ha espresso stima e apprezzamento per noi suore che, pur nella nostra anzianità e malattia, siamo presenza viva e punto di riferimento per i due paesi di Cavaso e Possagno. Ha, poi, accostato la sofferenza del malato al martirio di S. Dorotea. La sofferenza e la vita, due “doni” preziosi che offerti con fede e amore, sono una grande testimonianza cristiana.

 

Al momento dell’offertorio, oltre al pane, al vino e alla lampada, tre ragazze hanno rappresentato Dorotea e le sue amiche Crista e Callista, e un bambino, ha ricordato la figura dell’angelo che portò in dono mele e rose a Teofilo.

 

Il coro parrocchiale, guidato dal maestro Stefano De Paoli, ha aiutato la preghiera della comunità durante l’Eucarestia.

 

Al termine della S. Messa sono state benedette le mele, distribuite successivamente a tutti i presenti. Le Cooperatrici, all’uscita della messa, hanno pensato anche ai fratelli più lontani: hanno offerto piantine e dolci e il ricavato è stato devoluto alle missioni dell’Istituto.

 

Siamo grate al Signore per questo momento di gioia, di festa e di solidarietà.

 

    La comunità di  Cavaso