GIORNATA CONCLUSIOVA DEI COOPERATORI DI MONTEROTONDO

È stata una giornata piena di belle sorprese quella che abbiamo trascorso a conclusione del percorso formativo 2022. A pensarci bene, è stata la degna sintesi di quanto accaduto nel corso dell’anno.

Prima tappa nel Santuario di Vescovio, in provincia di Rieti, l’antica Cattedrale dei Sabini innalzata nel luogo dove l’apostolo san Pietro celebrò la fractio panis. Nella Messa, celebrata da Mons. Paolo Ricciardi vescovo ausiliare della diocesi di Roma, il Signore ci ha parlato attraverso il Vangelo di Luca e l’omelia ci ha chiarito il senso della frase “Lascia che i morti seppelliscano i loro morti”. Dobbiamo abbandonare le cose che non servono, che sono morte e seguire Gesù senza perdere tempo a cercare di risolvere prima i nostri problemi.

Il pranzo lo abbiamo condiviso in allegria, sotto un fresco porticato, nella casa di campagna di Stefano e Adalgisa, non lontano da Vescovio.

Nel pomeriggio, ci siamo dedicati alla meditazione proposta a conclusione del percorso formativo. Qualcuno si è messo nei panni del buon Samaritano, altri in quelli del malcapitato che viene soccorso; è stato comunque emozionante ascoltare i racconti di ognuno, vere pagine di Vangelo vissuto oggi. Con la preghiera finale tutti abbiamo chiesto al Signore di aiutarci a creare “un mondo più degno, senza fame, senza povertà, senza violenza, senza guerre”. La giornata si è conclusa tra i saluti e i primi progetti per le cose da fare dopo l’estate. Tutti certamente porteremo nel cuore questa bella giornata.

Ti possono interessare...