Madagascar: i giovani si ritrovano per condividere la fede

Dal 30 marzo al 3 aprile, a Soamahamanina, sono arrivati 290 giovani per vivere alcune giornate insieme in cui condividere la fede e la gioia della vita cristiana.

 

In questi giorni hanno potuto sperimentare come vivere pienamente l’essere giovane cristiano. Le giornate sono state scandite da diversi momenti: la via crucis, il sacramento della riconciliazione, i diversi spazi per la preghiera, le catechesi. Non sono mancati tempi per lo sport, la gara culturale e la proiezione di un video. Erano tutti molto felici di essere insieme anche quando il cibo non era di loro gradimento o quando dovevano dormire per terra.

 

Sono stati per noi giorni belli da vivere accanto a loro e insieme a loro. Affidiamo al Signore questi giovani pieni di entusiasmo e di desiderio di vivere in pienezza la loro vita.

 

La comunità di Soamahamanina

 

*** *** ***

 

 

290 jeunes sont venus à Soamahamanina pour vivre ensemble et partager les expériences de la foi, partager la joie et l’expérience de la vie chrétienne, du jeudi 30 mars au lundi 3 avril.

 

Ils ont vécu mille expériences entre autres la conférence sur comment vivre en pleinitude l’être jeune chrétien, le sport, le chemin de croix, différents moments de prière, vidéo projéction, le sacrement de la reconciliation, la compétition culturelle, comment s’adapter à partager et à mager des nourritures prévus qui pourraient être ne pas à leur goût personnel, comment s’adapter à dormire par terre avec un simple chapeau de masse. Ils étaient de toute façon très heureux d’être ensemble.

 

C’était des bons moments de rester avec eux pour nous aussi. Confions au Seigneur cette jeunesse plein d’enthousiasme et désireux de vivre en plenitude leur vie.

 

La communauté de Soamahamanina

 

Madagascar

Due sono i luoghi di missione nella grande isola rossa del Magadagscar:

– La missione di Soamahamanina, un piccolo villaggio nella Diocesi di Miarinarivo, a 80 Km dalla capitale Antananarivo. L’attività principale durante la settimana è l’educazione dei bambini e giovani; la scuola materna, elementare e media accoglie 300 ragazzi. Le suore seguono e animano le attività parrocchiali, la catechesi e la pastorale giovanile sono sempre al centro della loro attenzione. Il grande spazio del cortile il sabato e la domenica è super affollato da giovani che partecipano alle attività dell’oratorio.

Il centro educativo “S. Dorotea” di Malaza, nell’Archidiocesi d’Antananarivo, accoglie bambini, adolescenti e giovani. È uno spazio pensato e voluto come centro aggregativo per giovani.

In entrambi i luoghi in luglio viene organizzato il GREST per i bambini e adolescenti, dai 5 ai 14 anni, dalle 8 a mezzogiorno, in cui sono coinvolti i giovani volontari. Nel pomeriggio si preparerà il lavoro per il giorno dopo e il tempo che resta si potranno organizzare dei tornei o altri giochi d’insieme (qui amano molto il basket, mentre è meno conosciuta la pallavolo). Non mancherà la possibilità di visite turistiche.

L’esperienza prevede anche la condivisione della vita comunitaria, dei tempi di preghiera e di piccoli servizi domestici.

Periodo: agosto
N. Max Persone: 4 persone per Soamahamanina; 2 persone per Mahalavolona