Calcinate: un nome… un volto… un sorriso

Gli anni scorrono velocemente alternando giornate di sole e di pioggia, ma il tempo non potrà mai cancellare dal cuore volti e storie di persone che hanno dato gusto e sapore alla  vita, tra queste: il beato Luca Passi.

 

Ricorre, quest’ anno, il decimo anniversario della sua beatificazione e i Calcinatesi hanno voluto ricordarlo anche attraverso un segno esteriore: una santella che lo ritrae proprio nel cuore del paese a pochi passi dalla villa Passa dove è vissuto seminando il bene.

 

Eravamo presenti in tanti ieri sera alla santa Messa e alla benedizione solenne della santella in un clima di intensa familiarità e di raccoglimento. La Corale ha accompagnato la nostra preghiera sulle note di “CHI NON ARDE NON ACCENDE” espressione tanto cara a Don Luca perché solo l’amore vissuto e donato dona ali ai sogni.

 

Un grazie davvero riconoscente a chi ha dato tempo, mani e cuore per la realizzazione della santella come segno visibile di un protettore che con una straordinaria passione ha fatto conoscere e amare Dio con la Parola, le opere ma soprattutto con la sua vita.

 

Suor Annassunta Guerini