Forlì: incontro e rinnovo della Promessa

Ci siamo ritrovati per il secondo incontro del percorso dei Cooperatori il 17 febbraio presso la chiesa parrocchiale di San Biagio, la stessa che per tanti anni hanno frequentato le nostre suore, prima di lasciare la casa di Forlì.

 

Puntuali, sono arrivate Suor Orsolina da Padova e Suor. Liviana da Treviso ed è stata subito un’accoglienza gioiosa da parte di tutti noi, per ringraziare della loro presenza e per festeggiare le nostre ricorrenze: S. Dorotea e il rinnovo della nostra Promessa.

 

Il testo del Vangelo di Matteo (18,2-5)  si pone proprio a proposito per collocarsi a fianco del testo della Promessa che insieme professeremo davanti all’Altare.

 

In particolare, in questa lettura sentiamo parole importanti e piene di significato profondo, rivolte a noi. Sono riferimenti che ci toccano come Cooperatori dell’Opera di S. Dorotea: i piccoli da accogliere non sono solo i bambini, i piccoli sono i fratelli che ha nel cuore don Luca Passi e ci chiede di accogliere con attenzione e affiancare come compagni di viaggio; sono le giovani generazioni smarrite dopo i recenti periodi di isolamento, con paure e insicurezze davanti ai giudizi e ai commenti negativi dei social che possono portare ad innescare l’ansia del riconoscimento sociale, fino agli eventi più drammatici. Ancora i piccoli sono le persone che nella società non rivestono importanza, gli anziani soli, gli ammalati, le famiglie che attraversano difficoltà.

 

Daniela Boccalatte

 

Per leggere l’intero articolo, clicca sul link in basso

Incontro e promessa